Vieni a trovarci

Per favore inserisci l'indirizzo da dove calcolare il percorso per raggiungerci
Indirizzo:
Cittá:
Stato:
CAP:

banner-hcc

Chi c'è on line

 4 visitatori online
Home
3
2
1

La passione per il legno nasce da Vittorio che a 12 anni è andato a imparare il mestiere in una falegnameria del paese, da li ha visto che con il legno poteva dare  sfogo alla sua passone di creare e plasmare questa nobile materia fino a creare qualunque tipo di arredo... Continua ->

La nostra materia prima

Il pregio di un mobile o di un infisso, oltre che dalla lavorazione, è determinato anche dal tipo di legno utilizzato. I legnami tradizionalmente più utilizzati in falegnameria sono ciliegio, faggio, noce e rovere, frassino, betulla, olmo. Meno diffusi e alcuni di importazione sono wenge, teak, noce tanganika, padouk, mogano e molti altri.

L'olmo viene usato spesso per gli infissi. Altre varietà di legno utilizzate per mobili particolari sono il castagno (povero di nodi che conferiscono un aspetto fiammato o a venatura lineare, il pero (dal tipico colore rosato), il teak e il palissandro.

Per la realizzazione di infissi le essenze principali sono: pini di Svezia, douglasia, larice, castagno, abete, cipresso, mogano, e molti altri legni esotici.

Nel campo della "ebanisteria" le essenze si moltiplicano, tutto ciò che è legno è lavorabile: ebano, legno serpente, radiche di ogni tipo, roso, mimoso, pesco, olivo, alloro, bosso, ecc.

 

Sito realizzato da: Eugenio Capponi